Tinber - Art Gallery Pragelato

A+ R A-

Escursionismo

LA VIA ALLE MINIERE

Val Troncea - Pragelato

Troncea 1915 m - Colle dell'Arcano 2781 m - Piano del Bel- Colle del Bel 2786 m - Miniere della" Stazione di Monte " 2623 m - Troncea 1915 m.

escursionismoRaggiunto con la rotabile che parte da Traverse, il piccolo villaggio di Troncea si lascia la vettura nel parcheggio. Di qui ci si incammina lungo la mulattiera lastricata (EPT 320) del Colle del Bet che, fino al 1902 (anno di costruzione della teleferica che univa le miniere alla Fonderia della Tuccia, nei pressi di Lavai), veniva utilizzata per il trasporto del minerale a dorso di mulo. Subito ci si inoltra in una splendida foresta di larici e, dopo otto ripidi tornanti, si raggiunge una radura posta ai piedi di Roccia Courba ove ha termine la vegetazione arborea. Il largo sentiero si inerpica su un costone piuttosto ripido fino ad incontrare un piccolo rudere in muratura che costituiva un'antica fornace (Forni di San Martino, in località La Salette 2320 m) in cui il minerale veniva liberato dalle scorie solforose allo scopo di essere alleggerito per il trasporto. A questo punto si aggira la costruzione e ci si inoltra, seguendo uno strettissimo viottolo nel piccolo valloncello che culmina con il Colle dell'Arcano. Qui convergono due importanti sentieri provenienti rispettivamente dal Colle del Pis, attraverso il Colle del Bissone (EPT 215), e da Balsiglia per il vallone di Massello (EPT 217). Imboccato il percorso che scende a serpentina sulla morena posta al di sotto del passo su cui ci troviamo, lo si tiene fino al termine della pietraia, perdendo circa 150 m di quota, per incontrare poi un altro sentiero sulla destra che, invece di scendere nel vallone, segue il costone corrugato della P.del Bet superando un verde pianoro cosparso di interessanti rocce montane, evidenti residui dell'era glaciale. Questo tratto si snoda tra le moli imponenti dei monti: Albergian 3047 m, Pelvo di Massello 2803 m e Ghinivert 3037 m, offrendo un panorama di prim'ordine soprattutto nel momento in cui si vengono a fiancheggiare alcuni bellissimi laghi glaciali (laghi del Bet) caratteristici per il loro intenso colore blu. Non distante, una breve rampa porta al Colle del Bet su cui è ancora visibile il rudere di una costruzione in muratura che costituiva la stazione di partenza della teleferica usata per il trasporto del minerale. Anche da questo valico è possibile godere di un'ottima vista sui gruppi della Rognosa di Sestriere, degli Ecrins e del Moncenisio, mentre eccezionalmente, in lontananza, nelle belle giornate sbucano il Bianco, il Rosa ed il Gran Paradiso. Di qui un evidente sentiero (EPT320, già seguito fino ai Forni di San Martino) conduce sulla sottostante morena, ove si aprivano i cantieri di estrazione denominati "Stazione di monte". Dalla miniera, seguendo la mulattiera dei minatori da noi parzialmente utilizzata, si può rapidamente far ritorno ai Forni di San Martino e di qui, lungo la via già descritta, a Troncea.

Tempo di percorrenza: ore 4,40


MOUNTAIN BIKE

La Val Troncea

Partenza e arrivo: Pragelato 1530 m

Da Pragelato si segue la sterrata che, attraversato il Chisone, sale alle grange Gemignan (1854 m). Da qui si attraversa con un sentiero verso Joussaud e Laval alle porte del Parco Naturale Val Troncea. Nel Parco l?accesso alle MTB è regolamentato. Si scende con la strada nel primo tratto sterrato verso Traverses e Pragelato.

- Tempo di percorrenza: ore 3-4
- Dislivello: 324 metri circa

Per maggiori informazioni visita il sito www.comune.pragelato.to.it

artisti

Sergio Saccomandi

Sergio Saccomandi è nato a Torino ...

Sergio Saccomandi

Jean Paul Charles

E’ Francese della Lorena, confine de...

Jean Paul Charles

Vincenzo Moiani

Nasce a Forano Sabina nel 1949. Pitt...

Vincenzo Moiani

eventi

There are no events at this time

 


TINBER - Art Gallery @ Pragelato - Tel. 0122 78461 - via Albergian n. 20 Souchères Hautes – Pragelato (Centro Storico) TO